Consumo di suolo – la consultazione europea

La Commissione europea ha aperto una consultazione pubblica sul suolo. Slow Food ti invita a partecipare perché, quando parliamo di suolo, parliamo del futuro della vita su questo pianeta.

Senza suoli fertili, infatti:

  • non avremo più terreni utili all’agricoltura: oltre il 95% degli alimenti necessari per l’alimentazione umana (e animale) sono prodotti, in modo diretto o indiretto, dal suolo;
  • perderemo un fondamentale serbatoio di acqua: i suoli sono in grado di filtrare l’acqua piovana, rimettendola in circolo pulita e potabile;
  • buona parte del carbonio presente nell’atmosfera non verrà più immagazzinato, con serie conseguenze sulla qualità dell’aria: pensa che il suolo contiene circa il doppio del carbonio presente in atmosfera e tre volte quello trattenuto dalla vegetazione.

I problemi che affliggono i suoli sono molti: l’erosione, la perdita di sostanza organica, la compattazione del terreno, i fenomeni di contaminazione, l’impermeabilizzazione, la salinizzazione, gli smottamenti e la progressiva desertificazione.

Le cause?

Un’agricoltura irrispettosa delle esigenze del suolo e l’urbanizzazione selvaggia che cancella, coprendole di cemento, preziose aree fertili.

Approfondisci la posizione di Slow Food

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...